Stampa scheda
EL0323_b
Logo

Aggiornamento Datore di Lavoro RSPP (Rischio Basso) – 6 ore

€ 252,00 + IVA

Fornitore: Mega Italia Media
COD: EL11. Categorie: , , .

Aggiornamento Datore di Lavoro RSPP (Rischio Basso) – 6 ore

Corso online di aggiornamento per Datori di Lavoro RSPP (DLSPP) nelle aziende a Rischio Basso

Perché questo corso:

Il corso vuole fornire ai Datori di Lavoro che intendono svolgere direttamente i compiti propri del Servizio di Prevenzione e Protezione dai rischi (DLSPP) all’interno della propria azienda gli aggiornamenti necessari per quanto riguarda le tematiche della prevenzione e della sicurezza e salute nei luogo di lavoro e le novità della normativa vigente. I contenuti del corso affrontano le significative evoluzioni e gli approfondimenti tecnico-organizzativi e giuridico-normativi, i sistemi di gestione e i processi organizzativi, le fonti di rischio, compresi i rischi di tipo ergonomico, le tecniche di comunicazione, volte all’informazione e alla formazione dei lavoratori in tema di promozione della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro in conformità al punto 7 dell’Accordo sancito in Conferenza Permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano del 21 dicembre 2011. L’articolo 34, comma 1 del D.Lgs. 81/2008 prevede la possibilità che il Datore di lavoro svolga direttamente i compiti propri del Servizio di Prevenzione e Protezione dai rischi (DL SPP). Il comma 2 dello stesso articolo prevede che, per svolgere questi compiti, il datore di lavoro debba frequentare specifici corsi di formazione e un aggiornamento periodico adeguati alla natura dei rischi presenti sul luogo di lavoro e relativi alle attività lavorative. La durata, i contenuti minimi e le modalità di questa formazione per i Datori di lavoro sono stati definiti con l’Accordo del 21 dicembre 2011 dalla Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome. Il percorso formativo prevede corsi di aggiornamento associati a tre differenti livelli di rischio in funzione della natura dei rischi presenti sul luogo di lavoro, delle modalità di organizzazione del lavoro e delle attività lavorative svolte: basso rischio (6 ore), medio rischio (10 ore), alto rischio (14 ore). L’Accordo Stato-Regioni del 2011, oltre a consentire l’utilizzo delle modalità di apprendimento e-Learning per i corsi di aggiornamento (secondo i criteri previsti in Allegato I), ne evidenzia l’efficacia al fine di rendere dinamica e adeguata all’evoluzione dell’esperienza e della tecnica l’offerta formativa e per garantire qualità ed effettività delle attività svolte.

Destinatari

Datori di lavoro che intendono svolgere direttamente i compiti di prevenzione e protezione dai rischi in attività appartenenti alla macrocategoria di Rischio Basso, così come definite dall’Accordo Stato-Regioni del 21 dicembre 2011, che hanno già effettuato il corso per DLSPP Moduli 1-4 e debbono effettuare l’aggiornamento quinquennale. Questo corso è destinato ai Datori di Lavoro RSPP (DLSPP) di attività appartenenti alla macrocategoria di RISCHIO BASSO e ai macrosettori: G I K L M J R S T U come richiamati dall’Allegato 2 dell’Accordo Stato-Regioni del 21 dicembre 2011.

Riferimenti Normativi per la frequenza al corso

Il corso di aggiornamento, della durata minima di 6 ore, costituisce quota intera del Credito Formativo ai fini dell’Aggiornamento quinquennale obbligatorio ai sensi dell’articolo 34 comma 2 del Decreto Legislativo n. 81 del 9 aprile 2008. Questo corso è erogato in modalità e-learning in conformità delle previsioni dell’Accordo Stato-Regioni del 21 dicembre 2011 e alle linee applicative degli accordi stessi del 25 luglio 2012.

Programma del Corso:

Approfondimenti tecnico-organizzativi e giuridico-normativi • Videolezioni di Anna Guardavilla sugli Accordi Stato-Regioni 2011: la nuova formazione per la tutela della sicurezza e salute sul lavoro per i dirigenti, i preposti ed i lavoratori; la formazione dei datori di lavoro RSPP • Altri contenuti di approfondimento Fonti di rischio • Videolezione di Emilio Del Bono sulla tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro: i concetti di rischio, pericolo e danno • Videolezione di Emilio Del Bono sulla valutazione dei rischi in rapporto all’età, al genere, alla provenienza del lavoratore e alla tipologia contrattuale • Videocorso Il Decreto Legislativo 81/2008 e le misure di prevenzione e protezione • Altri contenuti di approfondimento Sistemi di gestione, processi organizzativi e la gestione della sicurezza negli appalti e in edilizia • Videolezione di Riccardo Borghetto sui Sistemi di Gestione della Sicurezza nei Luoghi di Lavoro • Altri contenuti di approfondimento Tecniche di comunicazione volte alla formazione dei lavoratori sulla sicurezza nei luoghi di lavoro • Videocorso Comunicare la sicurezza: la comunicazione efficace per la sicurezza sul lavoro, gli strumenti, le tecniche, gli aspetti teorici e la comunicazione in azienda Test di verifica Al termine di ogni lezione è effettuato un Test di verifica dell’apprendimento con domande a risposta multipla Al termine del corso sono effettuati: • Test di verifica con domande a risposta multipla • Test di verifica con domande a risposta libera • Verifica finale di apprendimento in presenza

Docenti del corso

Riccardo BORGHETTO
Ingegnere, ha maturato significative esperienze nella gestione della sicurezza sul lavoro in importanti aziende nazionali e internazionali ed è oggi amministratore e direttore tecnico e commerciale di una società che offre alle aziende numerosi servizi nel settore sicurezza, ambiente, formazione e formazione. Ha svolto e svolge tuttora attività di formatore professionale in numerosi corsi specifici. Svolge in forma consulenziale anche gli incarichi di RSPP per tutti i codici ATECO. È valutatore di sistemi gestione ambientale ISO14001; tecnico competente in acustica (numero 549 Regione Veneto); valutatore di sistemi di gestione della sicurezza sul lavoro OHSAS 18001.


Emilio DEL BONO
Dottore in Giurisprudenza dal 1990, Parlamentare della Repubblica Italiana dal 1996 al 2008, con gli incarichi di componente dell’Ufficio di Presidenza della Commissione Lavoro della Camera dei Deputati, Vicepresidente della Commissione Bicamerale di Controllo degli Enti Previdenziali, Vicepresidente della Commissione Bicamerale di indagine in materia di Infortuni sul lavoro. Ha contribuito alla stesura del D.Lgs. 81/08. Svolge attività di libero professionista, in qualità di formatore e consulente in materia di sicurezza sul lavoro. È direttore generale di un organismo di Certificazione di Sistemi di Gestione Sicurezza sul Lavoro.


Diego Carlo GRIFFON
Ingegnere, si occupa di igiene e sicurezza del lavoro, come consulente aziendale ed è Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione esterno in numerose aziende ed enti pubblici. È consigliere nazionale AiFOS (Associazione Italiana Formatori della Sicurezza); direttore della Sede di rappresentanza AiFOS per il Nord Italia e del Centro di Formazione AiFOS Italia Consulenze. È inoltre responsabile per la regione Lombardia del CNAI (Coordinamento Nazionale Organizzazioni Autonome). Formatore per aziende in materia di sicurezza e l’igiene del lavoro; docente ed esaminatore ai corsi RSPP-ASPP, Datori di Lavoro, RLS, Dirigenti e preposti.


Anna GUARDAVILLA
Dottore in Giurisprudenza, è specializzata nelle tematiche normative e giurisprudenziali relative alla salute e sicurezza sul lavoro. Contribuisce con le sue conoscenze e la sua esperienza maturata nel settore della prevenzione all’attività di divulgazione giuridica e di formazione svolta in collaborazione con le principali associazioni tecnico scientifiche e professionali che si occupano di prevenzione e tutela della sicurezza nei luoghi di lavoro. Collabora in maniera stabile per la formazione con varie ASL sul territorio lombardo, nonché con Ordini Professionali e Associazioni Industriali. È relatrice a convegni e seminari di approfondimento e autrice di numerosi testi specialistici di carattere tecnico-giuridico, codici e pubblicazioni su riviste del settore.

Aspetti metodologici e organizzativi

OBBLIGO FORMATIVO PER DLSPP: RIFERIMENTI NORMATIVI DECRETO LEGISLATIVO 81/2008, ART. 34, COMMA 2 “Il datore di lavoro che intende svolgere i compiti di cui al comma 1, deve frequentare corsi di formazione, di durata minima di 16 ore e massima di 48 ore, adeguati alla natura dei rischi presenti sul luogo di lavoro e relativi alle attività lavorative, nel rispetto dei contenuti e delle articolazioni definiti mediante accordo in sede di Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e le province autonome di Trento e di Bolzano”. DECRETO LEGISLATIVO 81/2008, ART. 34, COMMA 3 “Il datore di lavoro che svolge i compiti di cui al comma 1 è altresì tenuto a frequentare corsi di aggiornamento nel rispetto di quanto previsto nell’accordo di cui al precedente comma”. VALIDITÀ DEI CORSI E-LEARNING PER DLSPP: RIFERIMENTI NORMATIVI CONFERENZA PERMANENTE PER I RAPPORTI TRA LO STATO, LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E DI BOLZANO – Accordo del 21 dicembre 2011 tra il Ministro del lavoro e delle politiche sociali, il Ministro della salute, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano sui corsi di formazione per lo svolgimento diretto da parte del datore di lavoro dei compiti di prevenzione e protezione dai rischi ai sensi dell’articolo 34, commi 2 e 3 , del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81. […] 4. METODOLOGIA DI INSEGNAMENTO E APPRENDIMENTO “Sulla base dei criteri e delle condizioni di cui all’Allegato I l’utilizzo delle modalità di apprendimento e-Learning è consentito per il MODULO 1 (NORMATIVO) ed il MODULO 2 (GESTIONALE) di cui al punto 5 che segue e per l’aggiornamento. MODALITÀ DI EROGAZIONE E-LEARNING DEI CORSI PER DLSPP: RIFERIMENTI NORMATIVI Il corso è erogato in modalità e-learning ai sensi del punto 4 dell’Accordo sui corsi di formazione per lo svolgimento diretto da parte dei datori di lavoro dei compiti di prevenzione e protezione dai rischi sancito in Conferenza Permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano del 21 dicembre 2011 richiamato dall’articolo 34, comma 2 del Decreto legislativo n. 81 del 2008 “Svolgimento diretto da parte del datore di lavoro dei compiti di prevenzione e protezione dai rischi” in conformità ai requisiti definiti dall’allegato I “La formazione via e-Learning sulla sicurezza e salute sul lavoro” degli Accordi sui corsi di formazione per lo svolgimento diretto da parte dei datori di lavoro dei compiti di prevenzione e protezione dai rischi sanciti il 21 dicembre 2011 in sede di Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e le province autonome e alle indicazioni delle Linee applicative degli stessi accordi del 2011 sancite il 25 luglio 2012 in sede di Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e le province autonome. RICONOSCIMENTO DEL PARTECIPANTE AL CORSO E-LEARNING PER DLSPP L’accertamento della identità del partecipante al corso è garantita dall’invio a Mega Italia Media di una dichiarazione con firma autografa e autocertificazione dell’obbligo di partecipazione al corso corredata da copia del documento di identità. L’accertamento della sua identità sulla piattaforma informatica avviene attraverso la verifica dei dati di accesso personali comunicati al partecipante all’atto dell’iscrizione al corso. VERIFICHE E VALUTAZIONE DI APPRENDIMENTO DEI CORSI E-LEARNING PER DLSPP L’accertamento dell’apprendimento è svolto tramite test obbligatori in itinere a domande chiuse con correzione automatica. I test di verifica dell’apprendimento di ogni singola lezione utilizzano domande diverse estratte casualmente in modo che l’utente – nel caso non superi il test – si trovi ogni volta delle nuove serie di domande; il superamento del test di verifica avviene soltanto quando l’utente completa il test con almeno l’80% di risposte esatte. È inoltre prevista una esercitazione finale svolta telematicamente mediante un test obbligatorio a domande aperte le cui risposte sono valutate dal responsabile del progetto formativo. La valutazione globale sull’apprendimento è espressa dalla media della somma dei voti conseguiti nei test presenti nelle singole lezioni compresa l’esercitazione finale. I corsi di aggiornamento per DLSPP si concludono con una verifica finale in presenza svolta in conformità ai requisiti definiti dall’allegato I “La formazione via e-Learning sulla sicurezza e salute sul lavoro” degli Accordi per la formazione dei lavoratori e per lo svolgimento diretto da parte dei datori di lavoro dei compiti di prevenzione e protezione dai rischi sanciti il 21 dicembre 2011 in sede di Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e le province autonome e alle indicazioni delle Linee applicative degli stessi accordi del 2011 sancite il 25 luglio 2012 in sede di Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e le province autonome. Al termine di tutti i corsi è obbligatoria la compilazione di un questionario di gradimento affinché l’utente possa esprimere un giudizio sui diversi aspetti del corso fruito. PROGETTAZIONE DEI CONTENUTI La qualità e l’efficacia di un sistema e-learning dipende da come è progettata la piattaforma, il corso e i suoi contenuti. È necessario progettare un corso che sia in grado di comunicare con chiarezza ed efficacia all’utente. Quando necessario, deve essere prevista una preventiva verifica della comprensione linguistica (soprattutto per utenti stranieri) prima che questi possano accedere al corso. Nel corso, il docente utilizza un linguaggio chiaro e comprensibile; i contenuti scritti presentati sono facilmente leggibili; i filmati di approfondimento rendono chiaramente comprensibili gli esempi a cui si riferiscono; i documenti di approfondimento consentono all’utente di incrementare le informazioni di base fornite dal corso; i test di verifica dell’apprendimento presentano domande progettate in modo che siano facilmente comprensibili, adeguate ed inerenti ai contenuti delle lezioni ed esposte in modo casuale per garantire l’impossibilità di proporre test uguali a diversi utenti e in caso di mancato superamento da parte dell’utente; la durata del corso risponde alle richieste di legge; il tempo di fruizione è misurabile in modo effettivo, registrando questo ci impiega l’utente a prendere visione dei vari componenti del corso, senza applicare nessun coefficiente “inventato” (ad es. assumendo che un’ora di e-learning equivale a 2 ore d’aula). L’attività didattica e-learning è sempre essere assistita da un e-tutor a disposizione dell’utente in orari definiti, per garantire la costante raccolta di osservazioni, esigenze e bisogni specifici. DISPENSE E MATERIALI DI APPROFONDIMENTO Il partecipante trova all’interno del corso dispense, documenti e materiali di approfondimento. CONDIZIONI PER L’UTILIZZO DELL’E-LEARNING L’azienda che utilizza la modalità e-learning per la formazione dei suoi lavoratori deve impegnarsi a: • rendere disponibili all’utente le attrezzature idonee e necessarie alla fruizione del corso; • vigilare perché questa avvenga in orario di lavoro; • vigilare perché solo l’utente iscritto segua il corso.

Requisiti Software/Hardware per la fruzione del corso

Non attualmente disponibile

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti registrati che hanno comprato questo prodotto possono lasciare una recensione.